top of page

Titolo europeo e record del mondo per Favero col quartetto


Renato Favero di nuovo sul tetto d'Europa. Sono state due giornate straordinarie, ieri e oggi, per lo junior della Borgo Molino Vigna Fiorita, che ha vinto l'oro nell'inseguimento a squadre agli Europei su pista juniores in corso di svolgimento ad Anadia (Portogallo).


Schierato nel quartetto assieme a Fiorin, Sierra e Giaimi (nelle qualifiche Grimod), Favero ha dato un contributo fondamentale al percorso netto della nazionale azzurra, che ha anche stabilito due record del mondo: in finale la selezione ha chiuso col tempo di 3'53''980, infliggendo un distacco di ben 7'' alla Gran Bretagna.


Renato Favero si presentava alla rassegna continentale da campione del mondo in carica in virtù del titolo conquistato, lo scorso agosto, a Tel Aviv (Israele). Il talentuoso under 19 verdenero ha confermato, ancora una volta, di essere uno dei prospetti più interessanti della categoria a livello internazionale.


"Questo risultato conferma la bontà del lavoro svolto dalla nostra società in questi mesi in sinergia con i tecnici della nazionale. Renato Favero e gli altri azzurrini hanno lavorato per mesi per preparare questo appuntamento e il successo continentale, a cui va aggiunto il doppio record del mondo, sono il premio per tanto impegno. Non possiamo che fare i complimenti a tutta la nazionale ed essere orgogliosi per questo nuovo titolo conquistato grazie al talento di un quartetto straordinario" ha commentato il Presidente Pietro Nardin.


Rimanendo in tema nazionale, infine, in casa Borgo Molino Vigna Fiorita c'è soddisfazione anche per la convocazione dell'allievo Tommaso Marchi nella rappresentativa azzurra che, dal 21 al 30 luglio, parteciperà agli European Youth Olympic Festival-Eyof di Maribor (Slovenia).


Un'ulteriore certificazione della bontà e dell'importanza del lavoro della compagine trevigiana nello sviluppo delle giovani promesse.

Comments


bottom of page