top of page

Doppietta Bessega-Montagner a San Michele di Feletto!


E' un’altra domenica da incorniciare per la Borgo Molino Vigna Fiorita, che ha ottenuto due vittorie, una tra gli juniores e l’altra fra gli allievi.


Il sigillo tra gli under 19 porta la firma di Andrea Bessega, capace di imporsi in solitaria, grazie a una magnifica azione nel finale, nel Gp San Michele, nel trevigiano; nella top ten altri due corridori verdeneri. Tra gli under 17, invece, splendido successo di Lorenzo Campagnolo al Gp Sportivi di Rubano Memorial Antonio Traverso, nel padovano; nella top ten altri tre atleti trevigiani.


Per Bessega è la prima vittoria del 2023, per Campagnolo la seconda dopo quella ottenuta nella cronometro a coppie di Porto Sant’Elpidio, in provincia di Fermo.


A San Michele di Feletto (Tv) la compagine trevigiana è sempre stata nel vivo della contesa, controllando la corsa e partecipando a ogni fuga, per poi mettersi ulteriormente in luce nelle fasi decisive. Prima grazie ai campioni regionali di Veneto e Friuli Venezia Giulia, Matteo Cettolin e Andrea Montagner, protagonisti assieme ad Andrea Bessega di un’azione che ha fatto esplodere la corsa lungo le impegnative rampe del Muro di Ca’ del Poggio. Si forma così il drappello di una decina di unità che va a giocarsi il tutto per tutto nel finale di gara. A questo punto i ragazzi diretti da Cristian Pavanello, Carlo Merenti e Luciano Rui scattano a ripetizione e, dopo il tentativo di Montagner, ricucito dagli inseguitori, nell’ultimo chilometro in salita ad andarsene è Andrea Bessega. Per il ragazzo friulano arriva quindi un ottimo successo davanti al compagno di squadra Andrea Montagner. Sesto Matteo Cettolin. Anche a Rubano (Pd), dove erano di scena gli allievi, la Borgo Molino Vigna Fiorita ha corso da protagonista. A fare selezione, la salita della Costigliola, in cui il team trevigiano si è fatto trovare pronto, animando la corsa con diversi dei suoi portacolori. A giocarsi la vittoria nel finale sono rimasti in otto: Lorenzo Campagnolo è stato il più veloce nello sprint a ranghi ristretti e ha incamerato una vittoria prestigiosa. Terzo Leonardo Zanandrea, ottavo Matteo Rossetto, nono Tommaso Marchi.


“È una soddisfazione vedere correre i ragazzi in questa maniera" ha commentato a fine giornata il Presidente Pietro Nardin, anche oggi presente al seguito dei propri atleti. "Complimenti agli allievi, che a Rubano hanno ottenuto una vittoria prestigiosa, e agli juniores, i quali a San Michele hanno corso da grande squadra”.

ความคิดเห็น


bottom of page